Il tuo esserci è la nostra forza. Più siamo e più contiamo. Partecipa alle nostre discussioni, ai sondaggi e ai nostri appuntamenti.

Registrati ora!
Username:

Password:


Ti piacciono il dibattito e gli argomenti che stiamo sviluppando?

Ogni settimana li trovi nella nostra news-letter in PDF (formato A4), la puoi stampare e diffondere
clicca qui per leggere la lettera dell'on. Anselmi Home Page
Rubriche - Hanno scritto

6 Settembre 2007
VERSO IL PD : INSIEME PER RINNOVARE LA POLITICA
Per noi la politica ha bisogno di tornare alla partecipazione attiva, di essere praticata in termini di servizio per il bene comune.
di Le Democratiche d'Abruzzo
La politica, spesso invischiata nel chiacchiericcio e battibecco quotidiano, ha perso di vista  la sua funzione di servizio per la comunità. Essa ha bisogno di far rifornimento di idee, di valori, di onestà, di giustizia, di arte, di chiarezza, di coerenza, di verità, di bellezza, di intelligenza e di prospettiva. Da dove ricominciare per  ricostruire il rapporto tra la Società italiana e la Politica
La costruzione del Partito democratico è una occasione straordinaria per superare la frammentarietà, e per aiutare tutti i partiti del centrosinistra ad essere più efficienti nel coinvolgere nuove persone, nuove idee, nuove energie. E’ una scelta di generosità di chi rimette in discussione il proprio ruolo, senza annullare la propria storia, in nome di un progetto comune. Una sfida coraggiosa in un’Italia che rischia di diventare rassegnata. Occorre lavorare davvero insieme,  partiti e persone impegnate nella società civile, mettendo in comune le proprie diverse esperienze pensando solo all’interesse comune dei tanti abruzzesi e italiani che vogliono tornare a fidarsi della politica.

I cosiddetti “costi della politica” e le molte cose che non funzionano, nei partiti come nella pubblica amministrazione, sono imputabili all’assenza di poche e semplici regole che hanno tutte le democrazie moderne. E’ arrivato il momento di adottarle. Vogliamo  indicarne alcune:

- nessun amministratore pubblico può avere più incarichi;

- la politica non è una carriera e per questo vanno posti limiti di mandato e di continuità tra    gli incarichi.

- i partiti vanno finanziati sulla base delle garanzie di partecipazione e di democrazia che si danno al loro interno e in ogni caso la spesa pubblica per il finanziamento dei partiti deve tornare al livello degli altri Paesi Europei;

- nessun inquisito ( e nessun condannato) può essere candidato; va data priorità ad una   legge elettorale che restituisca ai cittadini il diritto di contare e, quindi, la voglia di partecipare e controllare l’operato degli eletti;

 - chi governa non può avere conflitti di interessi, personali o familiari.

 - Il buon funzionamento della pubblica amministrazione deve avere priorità assoluta.

Per noi la politica ha bisogno di tornare alla partecipazione attiva, ha bisogno di essere praticata in termini di servizio per il bene comune, ha bisogno di mentalità e comportamenti nuovi, ma anche di un cambiamento radicale nello stile, nei modi, nel linguaggio. Per noi la politica ha bisogno di rappresentare la società nei generi e nelle generazioni: donne e giovani devono avere quegli spazi che finora sono stati preclusi.

Il partito democratico ha scelto di avere il 50% delle donne nelle liste e di alternare, un uomo, una donna, in testa alle liste. Fin da ora riteniamo necessario sottolineare  che le donne devono essere  rappresentate, alla pari con gli uomini, anche negli organismi di vertice del pd.

Queste riflessioni costituiscono un punto di partenza aperto a tutti coloro che vi si riconoscono. Lavoriamo insieme per un Partito Democratico che sappia interpretare e valorizzare le straordinarie identità dei diversi territori per la costruzione di un Abruzzo unico e unito. 

 

Maria Rosaria La Morgia,
Laura Di Russo,
Pina Rosato,
Pina Manente
,
Alba Simigliani,
Livia Cicchitti,
Maristella Lippolis,
Antonella Di Matteo,
Rosella Travaglini.

                                                                                  

19 Giugno 2008
da Asca
tutti coloro che hanno usato violenza alle donne ed ai minori potranno beneficiare delle norme cosiddette salvapremier
9 Giugno 2008
da Agi
No al divieto delle intercettazioni, sì alla tutela dei cittadini da eventuali abusi
9 Giugno 2008
da Ansa
Regolamentare i flussi, in rapporto al mercato del lavoro, ma attivare anche politiche di integrazione
I promotori, il Comitato Costituente, notizie e documenti sul Partito Democratico
1 Aprile 2008
Parte oggi il pulmino delle candidate del Pd
11 Marzo 2008
Roma, giovedì 20 marzo 2008, ore 14, Sala delle Colonne Palazzo Marini.
Questi sono documenti importanti che abbiamo selezionato per te. Possono esserci utili.