Il tuo esserci è la nostra forza. Più siamo e più contiamo. Partecipa alle nostre discussioni, ai sondaggi e ai nostri appuntamenti.

Registrati ora!
Username:

Password:


Ti piacciono il dibattito e gli argomenti che stiamo sviluppando?

Ogni settimana li trovi nella nostra news-letter in PDF (formato A4), la puoi stampare e diffondere
clicca qui per leggere la lettera dell'on. Anselmi Home Page
Blog

5 Ottobre 2007
La Maestà delle Istituzioni e della sobrietà politica
Un tempo si diceva: "La fantasia al potere". Poi abbiamo visto che al potere ne han messa fin troppo di fantasia… e senza regole! E ci si è pentiti di aver ambito a tanto!
di Giuliana Martirani
Un tempo si diceva: "La fantasia al potere". Poi abbiamo visto che, sia i nuovi partitini su cui alcuni avevano riposte delle speranze sia l'Italia della seconda Repubblica, al potere ne han messa fin troppo di fantasia… e senza regole!  E ci si è pentiti di aver ambito a tanto!
Allora abbiamo puntato sulla Maesta' delle Istituzioni e della sobrietà politica tutte le nostre inesauribili speranze (ma chi l'ha detto che questa e' una generazione senza speranza?) e abbiamo  voluto mettere le nostre inesauribili speranze solo su obiettivi mirati e ben selezionati, su obiettivi che ci garantiscano regole certe, capacita' di pagare di persona e determinazione caparbia.
Rosy Bindi e' l'obiettivo mirato della nostra e mia inesauribile speranza.
E’ per questo che sono fiera di fare un appello agli elettori del Collegio n.13 di Palermo
per il quale mi presento alle primarie per il Partito Democratico:

"Mobilitatevi con tutte le vostre forze per Rosy Bindi
e la splendida terra di Sicilia.
Vi prego: puntate dritto al cambiamento in Sicilia e a Palermo,
un cambio che garantisca futuro alla sua meravigliosa gioventu'.
Perché in un momento così grave di bassa politica da una parte
e di sfiducia nei confronti dello Stato
in cui, come direbbe Don Tonino Bello,
“l’opinione pubblica accentua sempre più la tendenza
ad angelicare la società  e a demonizzare lo stato”,
e che nel Mezzogiorno trova subito allerta
l’ancor peggiore antistato mafioso,
con Rosy Bindi al potere invece ci sarà
la Maesta' delle istituzioni e della  sobrietà  politica. 
Da credente impegnata da trenta anni
nell'organizzare la speranza in tutta Italia
e soprattutto nel nostro dilaniato Mezzogiorno e in Sicilia
rivolgo un appello alle singole persone, e soprattutto alle donne,
e a tutti i credenti: agli istituti religiosi, alle suore, alle parrocchie,
ai movimenti, alle associazioni, ai gruppi…
per i quali ho tanto camminato in questi anni,
condividendo le gioie e le speranze, vi prego:
Puntate con fiducia grata a Rosy Bindi che
della Maesta' delle istituzioni e della  sobrietà  politica
ha fatto la sua ragione di vita.
Vi garantisco di persona:
non solo non resterete delusi ma ritroverete
la gioia della partecipazione democratica, del senso delle Istituzioni
e la Maesta' del servizio che si sostituisce al potere.
Perché come direbbe  don Tonino Bello:
“E’ urgente che i partiti, i quali restano pur sempre
strumento essenziale della nostra democrazia rappresentativa,
si disintossichino dall’ubriacatura.
Si ravvedano dal delirio di onnipotenza.
Riacquistino la sobrietà… che è l’opposto dell’ ubriachezza”.
“Sobrietà è non ubriacarsi di potere,
continua Don Tonino,
non esaltarsi per un successo.
Non montarsi il capo con i fumi della gloria.
Guardarsi dal capogiro dei soldi e della carriera.
Coltivare religiosamente l’autocoscienza del limite.
Evitare la sbornia delle promesse.
Mantenere l’equilibrio nel vortice delle passioni.
Preservarsi dalle vertigini che può dare
il potere d’acquisto della propria parola
sul tavolo delle spartizioni e dei compromessi”.
Puntate con fiducia grata a Rosy Bindi che
della Maesta' delle istituzioni e della  sobrietà  politica
ha fatto la sua ragione di vita,
grazie anche al sangue di un martire come Bachelet
che ha lambito molto da vicino la sua vita, trasformandola.
E  grazie anche a tutti i martiri di Sicilia, testimoni per noi e per lei
della Maesta' delle istituzioni e della  sobrietà  politica.

Giuliana Martirani

Sono nata a Napoli nel 1945, sono madre di due figli e ho un nipotino. Sono una meridionalista della scuola Nord e Sud di Francesco Compagna di cui sono stata assistente, e sono docente universitaria di Geografia politica ed economica e di Politica dell'ambiente all’Università Federico II di Napoli e alla Lumsa di Palermo.
Sono membro  dell'International Peace Research Association (Ipra), di Pax Christi, del Mir, e  collaboro con molti Istituti religiosi e Diocesi italiane, con la Caritas, con la Cei, e con le  associazioni cattoliche.
Tra le mie opere: Progetto Terra, Emi, Sviluppo Ambient pace, Ed.Emi;; A scuola dai poveri, Cittadella; Gea, un pianeta da amare, Edizioni Gruppo Abele; Facciamo politica!, Edizioni Qualevita; Facciamo Pace, Ed.Qualevita…
Per le ed. Paoline:  La civilta' della tenerezza; Il Drago  l’Agnello; La danza della pace; (con T.Bello) Fotografie del futuro; VIAndante Maestoso.)
(per contatti: giuliana@unina.it)

COMMENTI
  HIpKHlSU
lasciato il 22/5/2017 da xBN3s873IeEX
  CBjMVbYtJedp
lasciato il 20/5/2017 da 52Tkxs0688
  k3KTAUHP9K1
lasciato il 19/5/2017 da duCapy86Z27
  rBaUDfXJ
lasciato il 18/5/2017 da lQhOhq8MGw1T
  kYqeUVQFToXE
lasciato il 14/12/2012 da OBnVVWaVxSPy
  kYqeUVQFToXE
lasciato il 14/12/2012 da OBnVVWaVxSPy
  MFtRwkrTfmvJfuMmcnv
lasciato il da anemzu@brxlcg.com
  sUMbWyOLXnqcAmHKnY
lasciato il 15/2/2011 da mfphsd@zhqshq.com
  sUMbWyOLXnqcAmHKnY
lasciato il 15/2/2011 da mfphsd@zhqshq.com
  TndLlvKhcKFcG
lasciato il 15/2/2011 da ohmrqh@fnbumc.com
  TndLlvKhcKFcG
lasciato il 15/2/2011 da ohmrqh@fnbumc.com
  QdsTORQXDkIeRHrW
lasciato il 26/11/2010 da ztKHRwwCH
  QdsTORQXDkIeRHrW
lasciato il 26/11/2010 da ztKHRwwCH
  che sorpresa!
lasciato il 6/10/2007 da m. grazia garganti
Invia un commento sul post: "La Maestà delle Istituzioni e della sobrietà politica"
(i campi sono tutti obbligatori)





19 Giugno 2008
da Asca
tutti coloro che hanno usato violenza alle donne ed ai minori potranno beneficiare delle norme cosiddette salvapremier
9 Giugno 2008
da Agi
No al divieto delle intercettazioni, sì alla tutela dei cittadini da eventuali abusi
9 Giugno 2008
da Ansa
Regolamentare i flussi, in rapporto al mercato del lavoro, ma attivare anche politiche di integrazione
I promotori, il Comitato Costituente, notizie e documenti sul Partito Democratico
1 Aprile 2008
Parte oggi il pulmino delle candidate del Pd
11 Marzo 2008
Roma, giovedì 20 marzo 2008, ore 14, Sala delle Colonne Palazzo Marini.
Questi sono documenti importanti che abbiamo selezionato per te. Possono esserci utili.