Il tuo esserci è la nostra forza. Più siamo e più contiamo. Partecipa alle nostre discussioni, ai sondaggi e ai nostri appuntamenti.

Registrati ora!
Username:

Password:


Ti piacciono il dibattito e gli argomenti che stiamo sviluppando?

Ogni settimana li trovi nella nostra news-letter in PDF (formato A4), la puoi stampare e diffondere
clicca qui per leggere la lettera dell'on. Anselmi Home Page
Ultim'ora

8 Novembre 2007
SOLIANI (PD), "SENZA LE DONNE IL PAESE E' IN FONDO A TUTTE LE CLASSIFICHE"
La senatrice del Pd, presidente delle Democratiche, commenta i risultati della ricerca sul rapporto donne e media
di Albertina Soliani
"L'Italia reale è quella rivelata dai rapporti nazionali e internazionali. Per le donne non va proprio bene e senza le donne il paese è in fondo a tutte le classifiche". Così la senatrice del Pd, Albertina Soliani, presidente dell'Associazione Le Democratiche, commenta i risultati della ricerca condotta dall'Osservatorio di Pavia sul rapporto donne e media, presentata al Com-Pa, il Salone della comunicazione pubblica, e  i risultati emersi dalla ricerca del World economic Forum (Wef) sul divario tra uomini e donne.
"Al Salone della comunicazione pubblica in corso a Bologna, il rapporto su donne e informazione parla chiaro. Solo una bassissima percentuale di donne entra nei telegiornali o in  televisione e, in gran parte dei casi, solo per rubriche e argomenti di secondaria importanza. Questo è anche l'indice della scarsa qualità della tv. Se vi fosse la presenza diffusa delle donne nella comunicazione televisiva vi sarebbe una rappresentazione non solo più vera dell'Italia ma anche più interessante e vivace".
La Soliani prosegue: "Anche il rapporto WEF sul divario uomo donna colloca l'Italia al 84° posto, con i voti peggiori nel numero di donne ministro ma anche nella parità di stipendio. Se l'Italia non progredisce è anche per la mancanza dell'uguaglianza di opportunità tra uomini e donne".
"Ormai siamo stanche - conclude la Soliani - di registrare questi indici negativi. Ci farebbe piacere sentire il commento degli uomini, a partire da quanti hanno ruoli decisionali".


Roma, 8 novembre 2007
19 Giugno 2008
da Asca
tutti coloro che hanno usato violenza alle donne ed ai minori potranno beneficiare delle norme cosiddette salvapremier
9 Giugno 2008
da Agi
No al divieto delle intercettazioni, sì alla tutela dei cittadini da eventuali abusi
9 Giugno 2008
da Ansa
Regolamentare i flussi, in rapporto al mercato del lavoro, ma attivare anche politiche di integrazione
I promotori, il Comitato Costituente, notizie e documenti sul Partito Democratico
1 Aprile 2008
Parte oggi il pulmino delle candidate del Pd
11 Marzo 2008
Roma, giovedì 20 marzo 2008, ore 14, Sala delle Colonne Palazzo Marini.
Questi sono documenti importanti che abbiamo selezionato per te. Possono esserci utili.