Il tuo esserci è la nostra forza. Più siamo e più contiamo. Partecipa alle nostre discussioni, ai sondaggi e ai nostri appuntamenti.

Registrati ora!
Username:

Password:


Ti piacciono il dibattito e gli argomenti che stiamo sviluppando?

Ogni settimana li trovi nella nostra news-letter in PDF (formato A4), la puoi stampare e diffondere
clicca qui per leggere la lettera dell'on. Anselmi Home Page
Rubriche - Hanno scritto

25 Febbraio 2008
Lettera al al Coordinatore provinciale
Dopo le primarie del 14 Ottobre e del 27 Gennaio le donne elette nei circoli del PD Bresciano si sono fatte promotrici di un gruppo di discussione che ha concretizzato “quel tavolo di lavoro promosso dalle donne” che l’associazione Le democratiche auspicava si potesse avviare.
di Le Democratiche di Brescia

Dopo le primarie del 14 Ottobre e del 27 Gennaio le donne elette nei circoli del PD Bresciano si sono fatte promotrici di un gruppo di discussione che ha concretizzato “quel tavolo di lavoro promosso dalle donne” che l’associazione Le democratiche auspicava si potesse avviare.

L’ulteriore tappa del viaggio nel rinnovamento della politica,  di cui si sono fatte promotrici le democratiche  bresciane è costituita da una lettera che il gruppo ha inviato al Coordinatore provinciale Fabio Ferraglio e al Segretario Regionale del PD Lombardo Maurizio Martina che interamente pubblichiamo convinte che Il nostro impegno deve essere anche quello di individuare tutti i mezzi possibili per costruire ogni opportunità di confronto, di diffusione di idee, di iniziative che ci qualifichino ad ogni livello,  per aggregare consensi e partecipazione.

 

 

 

 

Al Segretario Regionale PD

Maurizio Martina

 

Caro Maurizio,

in data 12 febbraio u.s. si sono riunite le donne del PD per avviare un confronto sui temi di politica nazionale e locale e sulle scadenze sempre più vicine.

Nel corso del dibattito è emerso quanto segue:

->piena soddisfazione per la proposta dell’esecutivo nazionale di procedere a consultazioni per la formazione delle liste (Camera e Senato);

->è fondamentale che il PD sappia ottimizzare i contributi e le competenze delle donne presenti nell’attività politica ed istituzionale del nostro territorio;

->per una maggiore presenza delle donne nella vita politica è necessario garantire la  trasparenza ed il rispetto delle regole;

->da parte di tutte le presenti è emersa la richiesta che ogni scelta sia politica che di rappresentanza trovi nei diversi organismi direttivi del PD il momento cruciale di discussione e di sintesi;

->è stata affermata la convinzione che il PD sarà tanto più democratico quanto più verranno attuati nuovi percorsi per l’individuazione delle candidature da proporre alla consultazione del 2 marzo;

->è altresì emersa l’ampia disponibilità ad individuare una rosa di nomi di donne e uomini da proporre sul territorio;

->a tal proposito si reputa indispensabile che oltre a rispettare le regole dettate dallo statuto, dal codice etico e dal manifesto dei valori:

1) le candidate e i candidati provengano da tutto il territorio delle province e non solo dalla città;

2) le candidate e i candidati garantiscano continuità di lavoro e presenza in Parlamento e, una volta eletti, assicurino il mantenimento di stretti rapporti con il nostro territorio;

3) venga rispettata, nella composizione delle liste, l’alternanza di genere per consentire l’eleggibilità delle donne.   

Infine si propone di organizzare iniziative per la campagna elettorale, che dovrà vederci impegnate/i tutte/i  in prima linea anche  sui temi che toccano maggiormente la vita delle donne e delle famiglie: il lavoro e l’occupazione femminile, l’ambiente, la conciliazione dei tempi, le politiche per la famiglia,  la tutela dell’autodeterminazione nella maternità e nella sessualità, il tema della violenza sulle donne.

Le donne chiedono che i temi che definiscono le politiche “di genere” siano assunti come discussione e riflessione all’interno degli organismi e non restino confinati solo nell’area del femminile.

Per una comunicazione più efficace con tutto il territorio si è predisposto un gruppo di discussione internet denominato “Democratiche Brescia”

(http://it.groups.yahoo.com/group/democratiche_brescia), da utilizzare per una più rapida circolazione di idee e di documenti.


p. LE DONNE PARTITO DEMOCRATICO

Laura Parenza

Brescia, 14 febbraio 2008

19 Giugno 2008
da Asca
tutti coloro che hanno usato violenza alle donne ed ai minori potranno beneficiare delle norme cosiddette salvapremier
9 Giugno 2008
da Agi
No al divieto delle intercettazioni, sì alla tutela dei cittadini da eventuali abusi
9 Giugno 2008
da Ansa
Regolamentare i flussi, in rapporto al mercato del lavoro, ma attivare anche politiche di integrazione
I promotori, il Comitato Costituente, notizie e documenti sul Partito Democratico
1 Aprile 2008
Parte oggi il pulmino delle candidate del Pd
11 Marzo 2008
Roma, giovedì 20 marzo 2008, ore 14, Sala delle Colonne Palazzo Marini.
Questi sono documenti importanti che abbiamo selezionato per te. Possono esserci utili.